Insonorizzare un soffitto

Insonorizzare un soffitto in modo efficace contro i rumori dei vicini

Insonorizzare un soffitto in modo efficace

Il vicino maleducato continua a fare come gli pare e sei sul piede di guerra a causa dei suoi rumori molesti?

Lo sappiamo bene quanto può essere angosciante perché supportiamo continuamente clienti che hanno questo problema.

È semplicemente angosciante che dopo una giornata di lavoro, magari anche stressante, si debba anche sopportare gli schiamazzi dal piano di sopra o la televisione del vicino che magari è anche un pò sordo e la tiene al massimo.

È stressante arrivare al sabato e alla domenica e non potersi guardare in pace la partita o il proprio programma televisivo perché arrivano rumori incessanti e fastidiosi dai vicini di casa.

In questi casi le alternative possono essere o andare a muso duro dal vicino, non è consigliabile perché si finisce in una guerra senza fine, andare per vie legali, ma anche in questo caso è un bagno di sangue, oppure liberarsi del problema dei rumori molesti con un isolamento acustico efficace.

Sappiamo bene quanti sacrifici si fanno per avere il proprio appartamento o la casa dei propri sogni e sappiamo altrettanto bene che quando viviamo con i rumori molesti dei vicini finiamo per arrivare a detestare quel posto tanto amato.

Nell’arco degli anni abbiamo avuto richieste di qualsiasi tipo: per insonorizzare dal vicino del piano superiore che durante la notte sposta i mobili o la vicina che cammina con i tacchi alle una di notte.

I tacchi alle una di notte? Sembra una barzelletta ma è tutto vero.

Ci hanno richiesto di isolare rumori dovuti a bambini troppo vivaci che giocavano incessantemente a pallone e che per giocare saltavano dal letto a castello facendo vibrare non solo l’appartamento inferiore ma tutto il palazzo.

Sappiamo veramente bene che puoi arrivare a pensare anche di vendere la tua adorata casa a causa dei rumori provenienti dal piano superiore.

Proprio per questo motivo abbiamo pensato di fare un pò di chiarezza per quanto riguarda l’insonorizzazione del soffitto dai rumori molesti.

Insonorizzare un soffitto: soluzioni efficaci

Quando si tratta di isolare il soffitto dai rumori le domande che ci vengono in mente sono: quel’è il miglior prodotto fonoassorbente? A chi rivolgermi per effettuare i lavori di isolamento? Chi deve pagare per effettuare i lavori io o il vicino maleducato?

Vediamo punto per punto come raggiungere l’obiettivo e quali procedure seguire per insonorizzare il soffitto in modo efficace.

Prima di tutto vediamo come comportarsi inizialmente:

  • Non uccidere il vicino: ok questa cosa l’abbiamo scritta per sdrammatizzare ma nell’arco degli anni abbiamo visto situazioni veramente pesanti e spiacevoli quindi il primo consiglio è di mantenere la calma.
  • Mantenere la calma: si l’abbiamo detto sopra ma meglio ribadirlo perché ti immaginiamo già con la mazza da baseball in mano.
  • Non denunciare il vicino: questo punto è molto delicato perché molto spesso ci comincia con lettere minatorie dall’amministratore fino a vere e proprie denunce. Secondo consiglio un approccio pacato e ragionevole è la migliore strategia in questi casi.
  • Non vendere casa: abbiamo avuto clienti che erano pronti a vendere l’appartamento ma non ci sembra la soluzione migliore al problema.
  • Non prendere medicinali: Prendere sonniferi non è salutare per la salute e sopratutto non è giusto farlo per colpa dei rumori del vicino di casa.
  • Non affidarsi al fai da te: L’isolamento acustico è una delle fasi più delicate in edilizia. Capita che anche professionisti navigati non riescano ad ottenere risultati eccellenti quindi ti sconsigliamo di spendere budget in soluzioni improvvisate. Affidati a dei professionisti: spendi una sola volta e spendi bene.

Evitare atteggiamenti spiacevoli è la cosa basilare in una prima fase in quanto ci consente di avere una conversazione con il vicino in modo ragionevole.

Cose da sapere per l’insonorizzazione del soffitto

Sfatiamo subito un mito: è possibile ottenere il silenzio assoluto! FALSO.

Diffidate da chi vi propone soluzioni garantendovi il silenzio completo in quanto è molto difficile da ottenere a meno di non creare un Bunker antiatomico.

Altra cosa da sfatare è: devo insonorizzare il soffitto perché il rumore viene dal piano di sopra

Il rumore sono vibrazioni che si propagano non solo da soffitto ma anche attraverso le pareti e a seconda di com’è composta la struttura la propagazione avviene in modo più o meno invasiva.

Cosa ne possiamo dedurre da questo?

Per esperienza possiamo dire che abbiamo effettuato lavori isolando solamente il soffitto con un ottima soddisfazione da parte dei clienti e lavori in cui abbiamo dovuto insonorizzare anche le pareti adiacenti per ottenere il risultato sperato.

Molto dipende dalla composizione della struttura e anche dalla sensibilità dell’orecchio della persona.

Ricordate sempre che nell’isolamento acustico la componente emotiva incide pesantemente in quanto lo stesso isolamento all’orecchio di una persona può essere percepito come il 50% mentre all’orecchio di un altra del 20%.

Molto spesso i clienti ci chiedono una riduzione del rumore del 60-70%

In un primo momento può essere una richiesta sensata, ma dietro si celano possibili e probabili equivoci. Si tratta di un desiderio espresso a mente fredda, basandosi sul risultato che si pensa di voler ottenere.

In realtà, però, nell’essere umano gioca un ruolo fondamentale la componente emotiva, che può rovinare qualsiasi “calcolo” fatto in precedenza.

Esempio:
Sei a letto e stai cercando di addormentarti.
Fuori piove a dirotto e si sente solo il rumore del temporale e dei tuoni.
Nonostante la loro forza, concilierà il sonno.
Stessa situazione, senza il temporale, ma con il rubinetto del bagno che gocciola.
Quasi sicuramente alzerai e chiuderai il maledetto rubinetto.
Eppure il suono in questione è estremamente più basso di quello di un tuono.
La componente emotiva sta proprio qui.

Le garanzie per l’insonorizzare un soffitto

Per insonorizzare un soffitto o una parete è possibile adottare soluzioni differenti e prodotti differenti che cambiano sia in termini di risultato che di spesa.

Anche un controsoffitto in cartongesso con della lana di roccia crea un isolamento acustico, una soluzione basilare ma sempre una soluzione.

Esistono tantissimi prodotti insonorizzanti e molteplici possibilità di abbinamento ma allora come possiamo fare per sapere quanto abbatte ogni soluzione?

Per determinare l’efficacia di una soluzione e per avere garanzie su quanti decibel vengono abbattuti l’unica soluzione è effettuare una perizia acustica (super-partes).

Infatti le stesse soluzioni non daranno mai il medesimo risultato a seconda di come è composta la struttura su cui le stiamo applicando.

Proprio per questo motivo l’unico modo per avere delle garanzie di risuolato è far intervenire un tecnico che con appositi strumenti di rilevazione acustica effettuerà delle prove e produrre una relazione dove verrà specificato quel pacchetto acustico utilizzare per ottenere un determinato risultato.

Lo svantaggio di questa soluzione è che la perizia fono metrica ha dei costi abbastanza sostanziosi che molto spesso non sono praticabili da clienti privati.

È fondamentale sapere che le prove acustiche devono essere effettuate anche nell’abitazione del vicino: anche per questo motivo consigliamo di mantenere rapporti civili cosi da avere il permesso di accedere all’abitazione.

Insonorizzare il soffitto: qual è il miglior prodotto in circolazione?

Su internet si trovano tantissimi prodotti fonoassorbenti e di tutti i tipi: l’unione delle lastre in cartongesso con altri materiali, i pannelli in tessuto, gli intonaci per la correzione acustica.

In questo articolo puoi trovare una selezione delle migliori soluzioni per l’ isolamento acustico.

La cosa su cui riflettere è se si desidera risolvere il problema o si preferisce diventare un “esperto” di isolamento acustico.

Rumori dal piano di sopra?

La risposta è Cartongesso Design

La nostra azienda è specializzata in isolamento acustico e nella fattispecie su interventi in abitazioni private e uffici.

Il nostro interesse è trovare la soluzione alla vostra problematica ponendo molta attenzione alla vostra soddisfazione, infatti a fine lavori richiediamo sempre una valutazione del lavoro svolto.

Potete andare a verificare ciò sulla nostra pagina Google

Come lavoriamo?

Le recensioni giocano un ruolo fondamentale, forniscono una panoramica iniziale dell’azienda.

Sembra scontato, ma ascoltare il parere di chi ha già lavorato con determinati professionisti aiuta a considerare aspetti positivi e negativi.

Insonorizzare il soffitto: 3 Domande più frequenti

Puoi usufruire di detrazioni fiscali?

Si, le opere di isolamento acustico e insonorizzazione rientrano nel Bonus Ristrutturazioni 2020, con recupero del 50% dell’intero costo sostenuto (in 10 anni).

Il mio vicino non dovrebbe pagare metà dell’intervento?

È la ragione a monte del problema, ma non è tenuto a pagare.
Scegliere di intraprendere una via legale non è mai la strada più conveniente, sia a livello di tempistiche, sia a livello economico.

starRisorsa 1 Perché affidarsi a noi
chiama cartongesso design