Le lastre in cartongesso esistono sono di verie tipologie. Oggi analizziamo la lastra idrofuga o lastra idro o lastra idrorepellente, riconoscibile dalla inconfondibile colorazione verde.lastre in cartongesso idrorepellenti
Questa tipologia di lastra viene sottoposta in fase di lavorazione a dei trattamenti speciali per far si che diventi resistente all’acqua e alle elevate umidità.
 
DOVE USARLE:
Queste lastre sono state costruite apposistamente per ambienti con una grande concentrazione di umidità, quindi il loro utilizzo prevalentemente è in zone come:
  • BAGNI
  • CUCINE
  • LAVANDERIE
  • ZONE DOCCIA
  • TUTTI GLI AMBIENTI CON GRANDE UMIDITA’

Quindi se dovete divedere un bagno con delle pareti, se volete farci dei controsoffiti o qualsiasi altra opera le lastre da utilizzare sono queste.

Se avete problemi di umidità nelle stanze, con le pareti che tirano fuori l’umidità la soluzione ai vostri problemi può essere una controparete in cartongesso con l’utilizzo di queste lastre.

Logicamente ogni intervento è unico nel suo genere e va valutato caso per caso. Ma le lastre idrofughe sono la soluzione per opere in ambienti umidi, questo è certo!

Vediamo un pò di caratteristiche tecniche adesso:

Spessore: 12,5 mm

Larghezza: 1200 mm
Lunghezza: 2000 – 2500 – 3000 mm
Peso: 10 kg/m2
Bordo longitudinale: AK
 
Identificazione:
Cartone di rivestimento colore verde
Timbro colore blu
 
Classe di reazione al fuoco:
A2-s1,d0 secondo EN520
 
Conducibilità termica: 0,20 W/mK
 
Fattore di resistenza al vapore acqueo (EN 12524): 10
 
Assorbimento di acqua dopo 2 h di immersione
totale < del 10% in peso (EN 250)